top of page

Jill Hooper

USA - Londra

2014 / 2018 / 2019



Jill è stata al Palmerino diverse volte sempre raggiungendo la sua amica storica Kamille Corry. Insieme hanno condiviso tanti momenti della loro carriera di pittrici mantenendo però delle profonde differenze. Jill ha un temperamento artistico contrastato e passionale, fatto di molte tensioni espressive che rispecchiano anche la propria personalità.


Un’estrema sensibilità per le relazioni interpersonali che si trasforma in una fortissima immedesimazione nel ritratto e nella rappresentazione umana. Tensione stemperata nelle sue sospese composizioni botaniche senza tempo o negli scorci di interni vuoti nei quali sembra quasi cerchi una pausa riflessiva e una rinnovata quiete.


Le sue visite sono ventate di fantasia e di esuberante energia che si traducono anche in momenti ed eventi molto dinamici e spontanei che accolgono i tanti amici cosmopoliti con i quali si sono intrecciate vite e storie degli ambienti artistici fiorentini.




Artista internazionale riconosciuta dalla critica come una delle esponenti del realismo contemporaneo, Jill non transige sulla disciplina pittorica che parte dallo studio del disegno e poi dal lavoro pittorico in presenza e mai dalla fotografia; è attenta all’atmosfera che crea e che si produce nel momento creativo respirandone e imprimendone i segni e i gesti evocativi nel suo lavoro.


Intensamente legata al luogo e alle persone del Palmerino, ne ha catturato diverse personalità da Beppe a noi tutti che siamo passati dal suo pennello alla tela.


Комментарии


bottom of page