top of page
063 e.c fratello che legge alla finestra.jpg

Chaplin & Costa

Pittrici straniere in Toscana: una riscoperta

28 aprile – 17 maggio 2014

Villa Il Palmerino

Mitologie Private è stata allestita dall'Associazione Culturale Il Palmerino dal 28 aprile 2014 al 17 maggio 2014. L'obiettivo della mostra è stato quello di indagare e documentare le vite di Carola Lola Costa ed Elisabeth Chaplin, due amiche e vicine di casa, che hanno fatto delle colline toscane il loro rifugio creativo. Questo studio comparativo dei loro stili e delle loro fonti di ispirazione traccia significativi parallelismi tra le loro opere, scoprendo sia le loro molte somiglianze, sia evidenziando le loro differenze artistiche. L’esposizione, resa particolarmente suggestiva dal fatto che si è tenuta nella vecchia casa di Lola Costa, si è concentrata sui temi delle artiste che hanno celebrato principalmente le bellezze della campagna circostante,  includendo anche  numerosi ritratti di membri della famiglia, vicini e lavoratori rurali.

 

Nel 1900, Firenze era diventata la tappa obbligata per europei, americani e scrittori italiani di spicco dell'epoca. Sebbene Elisabeth Chaplin e Lola Costa fossero residenti permanenti in Toscana, furono attratte dall'incantesimo di Firenze e la loro vita di artiste aiuterà ad illustrare l'aura culturale di Firenze. Chaplin era originaria della Francia, mentre Costa era proveniva dall'Inghilterra. Costa privilegiava soprattutto la sua "stanza con vista". Entrambe si stabilirono sotto il Monte Ceceri e svilupparono le rispettive capacità artistiche ispirandosi al paesaggio circostante. Le due artiste si facevano spesso visita, percorrendo il sentiero che portava dalla Villa Il Palmerino di Costa al Il Treppiede di Chaplin. Ogni artista si ispirava ai rispettivi ambienti, creando un dialogo tra le proprie identità personali e le intuizioni sui luoghi e sulle persone, in particolare all'interno della sfera domestica.

 

Curatrici della mostra

Giovanna Giustin e Marilena Mosco.

Partner e sponsor

Advancing Women Artists, Associazione Culturale Il Palmerino, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Galleria d'Arte Moderna di Pitti, Consolato degli Stati Uniti d'America a Firenze, Rossella Lari Restauro, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Firenze, The Florentine e The Florentine Press.

bottom of page